Contratti tipo e clausole vessatorie

Informazioni generali

I contratti-tipo sono strumenti che consentono di regolare in modo standardizzato ed omogeneo una serie indefinita di rapporti contrattuali attraverso la preventiva predisposizione unilaterale del contenuto negoziale.

Naturalmente questo tipo di contrattazione lascia poco spazio alla trattativa individuale e quindi porta con sé il rischio di squilibri giuridico-economici laddove rechino clausole inique o vessatorie per il contraente che vi aderisce.

Le clausole inique e vessatorie sono clausole contrattuali che determinano, a sfavore del cd. contraente debole (il consumatore o colui che aderisce a un contratto-standard) uno squilibrio rilevante nei diritti e negli obblighi derivanti dal contratto in cui sono inserite.

Viceversa, i contratti – tipo redatti nel rispetto dei principi di trasparenza e di correttezza possono essere strumenti utili per regolamentare in modo chiaro ed equo i rapporti tra gli operatori economici, quindi prevenendo l'insorgere di eventuali problemi nell'interpretazione e/o nell'attuazione dei rispettivi impegni in sede di adempimento.

In questo ambito, la ratio dell’attività svolta dalle Camere di commercio è quella di concepire i contratti-tipo quali modelli contrattuali semplificati, privi di clausole inique o squilibrate che contribuiscano a prevenire, per quanto è possibile, il contenzioso o quanto meno condurre a una risoluzione stragiudiziale rapida ed efficace.

L’Unioncamere nazionale ha promosso uno specifico progetto per la predisposizione e la condivisione di contratti-tipo, pareri su clausole vessatorie e codici di condotta.

Per la realizzazione di tale progetto è stata costituita presso l’Unioncamere la Commissione nazionale di coordinamento, composta da esponenti del sistema camerale, da un rappresentante del Ministero per lo Sviluppo Economico e da professori universitari e/o esperti in diritto dei contratti e in diritto dei consumi.

La Commissione nazionale di coordinamento ha il compito di esaminare i testi dei contratti-tipo, dei pareri e dei codici di condotta predisposti dalle Camere di Commercio, al fine di esprimere osservazioni, che potrebbero comunque essere recepite nel testo definitivo.

I contratti-tipo approvati nell’ambito del progetto sono pubblicati in una banca dati nazionale (http://www.regolazionemercato.camcom.it/P42A0C0S952/Contratti-tipo.htm) curata dal sistema camerale.

 


Servizio Regolazione e tutela del mercato

orario di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30

Forlì - corso della Repubblica 5

Rimini - viale Amerigo Vespucci 58

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 03/04/2020