Anexo IX: importazione di vini e bevande in Brasile

Dal 1° novembre 2019 entrerà in vigore la normativa brasiliana sull'importazione di vini e bevande che prevede l'introduzione di nuovi documenti che devono accompagnare l'importazione di tali prodotti. La "Normativa n. 67, de 5 de Novembro de 2018" disciplina tutta la materia, inclusa anche la modalità di etichettatura richiesta.
La Camera di  commercio è competente al rilascio della certificazione Anexo IX, alla quale è previsto sia allegato il certificato del laboratorio di analisi accreditato. Il modello Anexo IX, deve essere debitamente compilato ed è scaricabile nel riquadro "Normativa".

I soggetti abilitati ad emettere le certificazioni verso il Brasile sono:

  • le Camere di commercio (Anexo IX-per l'origine)
  • i Laboratori accreditati nell'elenco SISCOLE

Il sistema camerale, visto il contenuto dell'Anexo IX,  al fine di agevolare il commercio dei prodotti italiani verso il Brasile, rilascia tale certificazione alle seguenti condizioni:

  • rilascio preliminare della certificazione di origine UE (certificato di origine non preferenziale da richiedere in modalità telematica);
  • rilascio contestuale dell'Anexo IX, debitamente compilato, con indicazione del numero del Certificato di Origine, mediante:
    - acquisizione della richiesta di rilascio dell'Anexo IX contenente la seguente esplicita dichiarazione: "Lo stabilimento di produzione o di imbottigliamento specificato nell'Anexo IX presentato, svolge attività di produzione (o imbottigliamento o entrambe) in Italia e i prodotti indicati soddisfano gli standard nazionali di qualità e identità e sono idonei al consumo sul mercato interno" firmata dal legale rappresentante dell’impresa;
    - copia del certificato del laboratorio di analisi accreditato;
    - almeno una copia di una fattura di vendita in Italia o in UE del medesimo prodotto;
    - acquisizione di copia documento di identità.

Qualora sia richiesto anche un visto camerale sul certificato di analisi emesso dal laboratorio, la Camera appone un visto per deposito.
La normativa brasiliana prevede, inoltre, un ulteriore documento, l'Anexo XI (Modello di prova ufficiale di tipicità e regionalità delle bevande alcoliche, vini e derivati dell'uva da vino per l'importazione in Brasile), di competenza di organismi di controllo autorizzati dal MIPAAF.

Costi

La certificazione Anexo IX ha un costo di Euro 3,00


Ufficio internazionalizzazione

orario di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30

Forlì - corso della Repubblica 5
esterofc@romagna.camcom.it
tel. +39 0543 713447 / 713423

Cesena - via Gaspare Finali 32
cesena@romagna.camcom.it
tel. +39 0543 713290

Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28
esterorn@romagna.camcom.it
tel. +39 0541 363735 / 363752 / 363728


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 02/11/2020