Certificati di Origine: Servizio Stampa in azienda

Condividi

Icona

Cos'è

Dal 1° aprile è stata introdotta la Banca Dati Nazionale dei Certificati di origine che offre a chiunque sia in possesso del certificato di origine, rilasciato da una Camera di commercio italiana, un riscontro immediato circa la corrispondenza tra quanto riportato sullo stesso e quanto presente negli archivi centrali a seguito del completamento positivo dell'istruttoria dell'Ufficio Commercio Estero.

Grazie a questo strumento l’impresa può stampare presso "la propria sede" il Certificato di Origine cartaceo inviando la richiesta on-line, attraverso l'applicativo Cert'O, avendo preventivamente verificato l'accettazione del Certificato di Origine stampato in Azienda nei rapporti con le Autorità doganali e i clienti esteri.

L'azienda riceverà dalla  Camera di commercio il testo del Certificato di origine in formato PDF con il timbro previsto e la firma olografa del funzionario responsabile da stampare sui formulari ministeriali preventivamente ritirati.

Requisiti per accedere al servizio

E' necessario possedere UNO solo dei seguenti requisiti:

  • essere Titolari di certificazione “AEO” Operatore Economico Autorizzato (qualsiasi tipo di certificato) oppure
  • essere Titolari dello status di “Esportatore Autorizzato” oppure
  • essere iscritti al REX oppure
  • essere iscritti alla Banca dati ITALIANCOM-numero meccanografico (con posizione aggiornata all’anno corrente) a condizione che siano presenti TUTTI i seguenti requisiti:
    a) assenza di violazioni gravi o ripetute della normativa doganale e fiscale, compresa l'assenza di condanne per reati gravi in relazione all'attività economica del richiedente (art. 39 (a) Regolamento (UE) n° 952/2013)
    b) che non siano state rifiutate domande di autorizzazione o sospese/revocate autorizzazioni esistenti per AEO – Esportatore Autorizzato, a causa di violazioni delle norme doganali negli ultimi tre anni.

Per tutte le specifiche leggere attentamente il modulo di adesione presente nella sezione "Guide e moduli"

Come aderire al servizio

Le imprese interessate devono:

  • compilare e  firmare digitalmente il modulo di adesione al servizio sperimentale di Stampa in Azienda dei Certificati di Origine (scaricabile nella sezione "Guide e moduli") - si raccomanda di leggere con attenzione il modulo di adesione in ogni sua parte
  • inviare il modulo all'Ufficio Commercio Estero via PEC a: cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it
  • ritiro, da parte dell’impresa, presso la Camera di commercio dei formulari ministeriali del certificato di origine.

    Successivamente al ricevimento della richiesta, previo controllo dei requisiti, l'Ufficio abilita l'impresa al servizio "Stampa in Azienda dei Certificati di Origine" 

Come funziona

L'impresa deve verificare preventivamente l'accettazione del Certificato di Origine stampato in Azienda nei rapporti con le Autorità doganali e i clienti esteri.

  • riportare nelle annotazioni il numero di formulario che verrà utilizzato
  • nell’ultima schermata di invio, selezionare l’opzione stampa in azienda (l’opzione appare solo dopo essere stati abilitati dalla Camera)
  • i file di stampa in formato PDF con il timbro della Camera di commercio e la firma olografa e digitale del funzionario responsabile verranno trasmessi all’indirizzo pec dell’impresa e a un indirizzo email indicato nel modulo di adesione
  • scaricare il file sul pc, aprirlo con Acrobat (non direttamente dal browser) e stamparlo sul formulario assegnato
  • il file di stampa riporterà un QR code e un codice di verifica, per collegarsi alla Banca Dati nazionale dei Certificati di Origine e avere la conferma dell’autenticità del certificato e della correttezza del contenuto
  • se sono stati richiesti visti su fatture o legalizzazioni verrà inviato anche il pdf del visto firmato digitalmente da stampare sul retro dell’ultima pagina delle fatture o sul retro del certificato nel caso di legalizzazione (ex U.P.I.C.A.)
  • prima di effettuare la stampa del certificato sul Formulario Originale bisogna assicurarsi di avere configurato correttamente la stampante in modo che il testo del certificato rientri correttamente nei campi predefiniti del formulario
  • stampare i certificati e i visti con una stampante a colori
  • una volta stampato il certificato di origine deve essere scansionato ed inviato via mail agli uffici per controllo
  • l'impresa è tenuta a conservare le copie residue dei moduli cartacei dei Certificati di Origine da restituire contestualmente al ritiro di nuovi formulari.

Importante!!!
Con la modalità “stampa in azienda” le fatture/packing list allegate non potranno essere unite con il timbro di congiunzione dall'Ufficio. Dovrà essere richiesto il visto poteri di firma sulla fattura di vendita che dovrà in seguito essere pinzata al certificato di origine dall'azienda.


Ufficio Internazionalizzazione

Contatti sede di Forlì:
Nadia Fabbri
tel. 0543/713447
e-mail:
esterofc@romagna.camcom.it

Contatti sede di Cesena:
tel. 0543/713290
e-mail:
cesena@romagna.camcom.it

Contatti sede di Rimini:
Monica Reali
tel. 0541/363735
Gianluca Esposito
tel. 0541/363752          
Fernanda Ballarini
tel. 0541/363728
e-mail:
esterorn@romagna.camcom.it

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 02/11/2020