Guida Ateco e denunce di inizio e variazione attività economica al Registro Imprese o al REA


La Guida ATECO – REA, predisposta da Infocamere con la partecipazione delle Camere di Commercio italiane, consente di individuare, nel modo più facile e corretto, la descrizione dell’attività economica svolta dall’impresa da inserire nella pratica di Comunicazione Unica per il Registro delle Imprese o il REA, in occasione di denunce di inizio e/o variazione attività e/o apertura di unità locale.

All'interno dell'applicativo online DIRE, per la predisposizione delle pratiche telematiche da inviare al Registro Imprese, è presente l'utility informatica ATECO, per facilitare la compilazione della modulistica rivolta all'Agenzia delle Entrate e al Registro Imprese.
L’utility parte dalle declaratorie e dalle note di inclusione dei codici ATECO - ISTAT 2007, eventualmente integrabili con "ulteriori specifiche", fino a giungere alla normativa vigente, specificando i requisiti richiesti per l’esercizio dell’attività economica individuata e la documentazione da produrre al Registro delle Imprese.

Logica di funzionamento e gestione del procedimento
Il sistema di codifica adottato a livello nazionale dal Registro delle Imprese comporta l’inserimento automatico in visura dei codici Ateco 2007 riportati nei modelli della ComUnica destinati all’anagrafe tributaria ai fini IVA, oppure dall’anagrafe stessa.
Di conseguenza, se un'impresa dichiara al Registro delle Imprese un'attività che non corrisponde esattamente ai codici ATECO trasmessi all'Agenzia delle Entrate, l'incongruenza sarà evidente anche nella visura camerale.

Di riflesso, l’attività istruttoria dell’Ufficio del Registro delle Imprese, nell’ottica di un miglioramento degli output del servizio anagrafico, comprende anche la verifica della congruità fra l’attività economica denunciata e riportata sulla modulistica RI (secondo le indicazioni fornite dal Ministero con la Circolare n. 3689/C del 06/05/2016 contenente le istruzioni per la compilazione della modulistica) e il codice Ateco dichiarato all’Agenzia fiscale.

Se l'Ufficio rileverà un disallineamento tra codici e descrizione di attività nella gestione di un procedimento, la pratica verrà sospesa, consentendone la regolarizzazione in un congruo termine.

A tal proposito si possono verificare due ipotesi:

  • Disallineamento dovuto ad un errata individuazione del codice Ateco 2007 indicato nella modulistica (AA7/10 e AA9/12) dell’Agenzia delle Entrate: in questo caso, occorre inviare una pratica di competenza della sola Agenzia delle Entrate mediante Comunicazione Unica, allegando la modulistica debitamente compilata per denunciare il codice Ateco dell'attività esercitata dall'impresa. In caso di svolgimento di più attività, occorre indicare il codice dell'attività svolta in misura prevalente nel Quadro B nella parte relativa alla "Attività esercitata e luogo di esercizio in caso di più attività indicare l'attività prevalente"; i codici delle eventuali attività secondarie dovranno essere indicati nel successivo Quadro G, sia in caso di inizio che di eventuale cessazione. La pratica è esente da diritti di segreteria e da imposta di bollo.
  • Disallineamento dovuto ad una errata o imprecisa denuncia dell’attività economica effettivamente svolta al Registro Imprese: in tal caso, occorre inviare al Registro Imprese una pratica di variazione attività mediante Comunicazione Unica, per precisare o rettificare l'attività economica denunciata in modo impreciso o errato.
    La pratica deve essere compilata indicando negli appositi quadri la descrizione corretta dell'attività e nel mod. NOTE per precisare che "Trattasi di precisazione (o rettifica) della descrizione dell'attività prevalente (o secondaria) ai fini dell'allineamento della codifica ATECO 2007".
    Nel caso di omessa denuncia occorre inviare al Registro Imprese una pratica di inizio/variazione attività per denunciare l'inizio dell'attività economica effettivamente svolta.
    La pratica è soggetta al pagamento dei diritti di segreteria e, nel caso di imprese individuali, dell'imposta di bollo .

NOTA BENE: L'allineamento dei codici ATECO non è immediato: dopo l'evasione della pratica "Comunica", la visura non risulterà aggiornata ai nuovi codici. E' necessario attendere due o tre giorni lavorativi prima di estrarre una nuova visura aggiornata. 


Nella sezione Manuali, Guide e FAQ sono disponibili per la consultazione le risposte alle domande più frequenti in tema di attività e adempimenti per il Registro delle Imprese.



Contatta il Registro Imprese
Per richiedere informazioni e chiarimenti in tema di Società, Imprese Individuali e REA.

Per accedere al servizio online gratuito è necessaria la registrazione.
Vai al servizio
A chi rivolgersi

Ufficio Registro Imprese

Per informazioni in tema di Società, Imprese Individuali e REA è possibile utilizzare il servizio Contatta il Registro Imprese.

Per assistenza in merito alla compilazione delle pratiche telematiche è possibile contattare l'assistenza centralizzata sul portale RegistroImprese.

Per informazioni su pratiche telematiche già presentate al Registro Imprese e sospese, va utlizzato esclusivamente il "DIARIO MESSAGGI" all'interno della piattaforma MYPage Telemaco. 


Ultimo aggiornamento:

28/05/2024