Attestato di libera vendita


A cosa serve e come si richiede?


L'attestato di libera vendita viene rilasciato al fine di dimostrare, ad una Autorità straniera richiedente, che la merce esportata dall'impresa italiana è liberamente commercializzata in Italia o in altri Paesi dell'Unione Europea.

L’attestato di libera vendita deve essere richiesto, tramite Cert'O, nella sezione "Attestazioni diverse" nella parte dedicata alle Attestazioni  di libera vendita. allegando:

  • richiesta su carta intestata dell’impresa, firmata digitalmente dal titolare/legale rappresentante, specificando il Paese estero per cui viene richiesto;
  • copia delle fatture di vendita firmate digitalmente in Italia o nell'Unione Europea dei prodotti oggetto della domanda emesse negli ultimi tre mesi;

I prodotti oggetto di domanda possono essere riportati anche in lingua inglese, fermo restando che per l'Autorità emettente ha validità l'attestato in lingua italiana.

Non è possibile richiedere di un attestato di libera vendita per i prodotti per i quali non è ancora stata emessa fattura o che non rientrino nell’attività commerciale dell’impresa.

 



Attestato di libera vendita per l'Algeria


Il 1° gennaio 2018 è entrata in vigore in Algeria una nuova normativa  che fa riferimento alle misure sulla sicurezza dei prodotti ed  impatta sull'importazione di merci estere in Algeria assoggettate  alla domiciliazione bancaria.
Il Ministro del Commercio algerino ha stabilito, infatti, che la richiesta di domiciliazione bancaria dovrà, tra l’altro, essere accompagnata da un certificato di  libera circolazione del prodotto nel Paese di origine o di provenienza.

Le Camere di commercio non sono competenti per la certificazione di conformità alle norme sulla sicurezza e, pertanto, non possono vistare il formulario richiesto dalle banche algerine, poichè secondo la normativa europea,  l'attestazione di conformità è assolta attraverso l'apposizione della marcatura CE sui prodotti o, in alternativa, certificata da Organismi notificati. A questo proposito Eurochambres, unitamente al sistema camerale, ha elaborato  un unico documento da emettere verso l'Algeria, informando le autorià algerine, attraverso i canali istituzionali di rito.

La normativa di riferimento per l’attestazione è l’art. 12 del Decreto n. 12-203 DU  del 6/5/2012, la nota dell'Associazione bancaria algerina del 26.12.2017  che riepiloga le disposizioni relative alla domiciliazione bancaria e la successiva nota del 7.02.2018  in merito all'ambito di applicazione di tale normativa, prevedendo l'esclusione dall'attestazione per i prodotti soggetti ad autorizzazioni tecniche per l'importazione da parte delle Autorità pubbliche, nonchè per i prodotti non diretti alla rivendita in Algeria (semilavorati o elementi necessari alla produzione).

Le imprese che devono assolvere a tale adempimento sono invitate ad accedere alla piattaforma Cert'O, nella sezione "visti e autorizzazioni/Attestazioni diverse".


DOWNLOAD


Scarica le istruzioni per l'accesso alla piattaforma Cert'O e per procedere con la Pratica telematica richiesta visti – autorizzazioni  Copie certificati.


NORMATIVA



A chi rivolgersi

Ufficio Internazionalizzazione

Forlì - corso della Repubblica 5
tel. +39 0543 713447 / 713423
orario di sportello:
dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il venerdì)
 
Cesena - via Gaspare Finali 32
tel. +39 0543 713290
orario di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il mercoledì)
 
Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28
tel. +39 0541 363735 / 363752 / 363728
orario di sportello:
dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il lunedì)