Arbitrato

L'Arbitrato ad hoc

Nell'arbitrato ad hoc le parti, per mezzo della clausola arbitrale o del compromesso, stabiliscono liberamente le modalità di nomina e il numero di arbitri, il luogo dell'arbitrato e la procedura che gli arbitri dovranno seguire.

Si è ad esempio in presenza di un arbitrato ad hoc se la clausola arbitrale prevede che l'arbitro (o il Collegio Arbitrale) sia nominato dal Presidente della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini, senza che sia prevista la volontà di sottoporre la controversia ad una istituzione arbitrale quale la Camera Arbitrale istituita presso la Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini.

L'arbitrato amministrato

Si è in presenza di un arbitrato amministrato quando dalla clausola arbitrale o dal compromesso risulta la volontà delle parti di sottoporre l'eventuale controversia ad una istituzione arbitrale. L'arbitrato sarà pertanto amministrato se, ad esempio, l'accordo compromissorio prevede l'"arbitrato della Camera di Commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini", ovvero "l'arbitrato della Camera Arbitrale della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini" o altra formula equivalente. In tal caso l'arbitrato si svolgerà in conformità alle norme del Regolamento della Camera arbitrale ovvero della diversa istituzione arbitrale espressamente richiamata nell'accordo compromissorio.


Segreteria Camera Arbitrale

mediazione@romagna.camcom.it

PEC: cameradellaromagna@pec.romagna.camcom.it

orario di sportello per assistenza telefonica e ricevimento del pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30

Forlì - corso della Repubblica 5
tel. +39 0543 713492 / 713457

Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28
tel. +39 0541 363724

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 08/11/2018