Immagine della notizia
Servizi e progetti

01/12/2023

Imprese e territorio: visita a Gollinucci srl di Cesena

Daria Pasquini

Daria Pasquini

Nell’ambito degli incontri con le imprese del territorio, Carlo Battistini, presidente della Camera di commercio della Romagna ha visitato la Gollinucci srl di Cesena, azienda leader di settore nella produzione di accessori e complementi di arredo per cucine e bagni, incontrando il Ceo Giacomo Gollinucci.

“Insieme a Giacomo Gollinucci abbiamo affrontato i temi legati al made in Italy, al design e alla sostenibilità ambientale, di grande importanza per l’azienda – commenta Carlo Battistini –. L’azienda festeggia proprio quest’anno i 50 anni di attività ed è un buon esempio di continuità aziendale oltre che un’eccellenza del nostro sistema imprenditoriale e del nostro Paese. Un’azienda consapevole del ruolo sociale che le imprese hanno per il territorio e che è impegnata nel generare benessere per tutta la comunità e per il territorio in cui opera”.

Gollinucci Alberto ha fondato l’azienda artigiana nel 1973 per poi essere affiancato dai figli Michela e Giacomo a metà degli anni ’90.

Già in quegli anni l’internazionalizzazione ed il miglioramento continuo erano nel DNA aziendale. Nel 2014 si è completato il passaggio generazionale e Giacomo Gollinucci ha ulteriormente sviluppato l’Azienda su tre pilastri fondamentali: sviluppo di mercato, sviluppo di prodotto e miglioramento continuo dei processi.

Oggi, quasi l’80% del volume è consegnato all’estero, in particolare in Australia e Canada.

“Come ben descrive la nostra mission, la leva principale utilizzata è quella del design – commenta Giacomo Gollinucci” –. I nostri accessori sono progettati per aiutare e semplificare la vita quotidiana delle persone, ma sono anche caratterizzati da un elevato design, per il quale negli ultimi anni abbiamo ricevuto sei riconoscimenti anche internazionali. Una delle linee guida nella crescita dell’azienda è l’ecosostenibilità, con l’impegno costante nella ricerca di metodi e iniziative sempre più innovativi per integrare le green practices all’interno dell’azienda e per ridurre al minimo l’impatto ambientale del processo produttivo. L’attenzione per l’ambiente si riconosce, quindi, sin dalla progettazione, con un approccio di eco design, grazie al quale il prodotto può essere disassemblato facilmente per essere riciclato e rimesso nel ciclo produttivo. L’azienda, inoltre, non emette liquidi e gas nell’ambiente e tutti gli scarti di produzione vengono riutilizzati internamente e una volta rilavorati, sono rimessi nel ciclo produttivo alimentato da pannelli solari. Ci tengo anche a ricordare anche i rapporti continuativi che da anni abbiamo con Coop Cils, che ci permettono l’inserimento di persone speciali nel mondo del lavoro”.

Tag di interesse
Non sono presenti aree di interesse associate a questo contenuto