Contributi per favorire l'accesso al credito delle imprese delle province di Forlì-Cesena e Rimini

Condividi

Icona


Finalità

La Camera di Commercio della Romagna, con lo scopo di sostenere l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese del proprio territorio (Forlì-Cesena e Rimini), stanzia annualmente un fondo per la concessione di contributi a fondo perduto diretti alle imprese per finanziamenti garantiti dagli Organismi di Garanzia Collettiva Fidi (Confidi) ivi operanti (Delibera di Giunta Camerale n. 86 del 16/10/2020).

Per l'anno 2021 il plafond è pari a 500.000,00 euro.

Confidi ammessi

Gli Organismi che svolgono l’attività di garanzia collettiva dei fidi, di cui all’articolo 13 del decreto legge 30 settembre 2003 n. 269, convertito con modificazioni nella legge 24 novembre 2003, n. 326, costituiti nella forma di consorzi con attività esterna, di società cooperative, di società consortili per azioni, o a responsabilità limitata o cooperative, siano essi - ai sensi della normativa vigente - “vigilati” o “non vigilati”, in possesso dei requisiti previsti dal disciplinare, interessati all'utilizzo delle risorse stanziate annualmente per le finalità previste possono presentare apposita istanza per posta elettronica certificata (PEC) entro il 15 novembre di ogni anno. 

Le risorse disponibili sono ripartite tra i Confidi richiedenti in base ai seguenti criteri:

  1. nella misura del 50% in proporzione all’ammontare dei finanziamenti erogati dal 1/1 al 31/12 dell’anno di riferimento ad imprese aventi sede legale o operativa nelle province di Forlì-Cesena e Rimini;
  2. nella misura del 50% in proporzione all’ammontare delle garanzie effettivamente prestate dal 1/1 al 31/12 dell’anno di riferimento a favore di imprese aventi sede legale o operativa nelle province di Forlì-Cesena e Rimini.

Sono esclusi dalla ripartizione i Confidi che risulterebbero destinatari di un plafond inferiore a euro 7.000,00.

L’elenco dei Confidi ammessi all'utilizzo del plafond per la concessione di contributi diretti alle imprese  è pubblicato annualmente sul sito istituzionale (per l'anno in corso è consultabile alla pagina dedicata Elenco confidi ammessi - anno 2021)

Contributo a fondo perduto diretto alle imprese

Possono beneficiare delle agevolazioni le microimprese, le piccole imprese e le medie imprese come definite dall’Allegato I al Regolamento U.E n. 651/2014 della Commissione europea, dei settori ammessi e in possesso dei requisiti previsti dal disciplinare, che abbiano stipulato un contratto di finanziamento garantito da uno dei Confidi ammessi all'utilizzo del plafond.

Il contributo a fondo perduto è determinato come segue:

  • per tutti i settori (ad esclusione di quello agricolo) è pari al 5% dell’ammontare della garanzia prestata dal confidi, a prescindere alla durata del finanziamento, fino ad un massimo di € 7.000,00 ed è concesso in regime "de minimis" di cui al Regolamento (UE) 1407/2013 (de minimis generale)
  • per il solo settore agricolo, è pari al 5% dell’ammontare del finanziamento garantito dal confidi, a prescindere alla durata del finanziamento, fino ad un massimo di € 7.000,00, ed è concesso in regime "de minimis" di cui al Regolamento (UE) 1408/2013 (de minimis agricolo)

Ogni impresa può beneficiare di un solo contributo all’anno.

Le domande di contributo dovranno pervenire dalle imprese tramite i confidi entro 6 mesi dalla erogazione del finanziamento.

Per approfondire

Si invita a una attenta lettura del disciplinare e della relativa modulistica pubblicati nelle sezioni denominate rispettivamente "normative" e "guide e modulistica"


Ufficio Promozione e Sviluppo Imprese e Territorio

promozione@romagna.camcom.it

Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28
tel. +39 0541 363731 / 363749 / 363732
orario di sportello (solo su appuntamento):
dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il lunedì)

Forlì - corso della Repubblica 5
tel. +39 0543 713491 / 713476
orario di sportello (solo su appuntamento):
dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il venerdì)

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 28/07/2021