L’innovazione in Emilia-Romagna

Condividi

modal-hover-opacity


Martedì 28 luglio, dalle 11 alle 12, si terrà il primo primo Open Innovation Talk, un appuntamento on line per parlare di innovazione in Emilia-Romagna, alla luce dei risultati dell’Osservatorio Innovazione, edizione 2020.

 

La fotografia dello stato dell’innovazione in Emilia-Romagna sarà scattata nel corso del webinar che si terrà martedì 28 luglio (dalle ore 11 alle 12) in occasione del primo Open Innovation Talk. L’evento, organizzato nell’ambito delle iniziative di presentazione dell’Osservatorio Innovazione Emilia-Romagna edizione 2020, ha l’obiettivo di approfondire la sinergia possibile tra azioni e strumenti che collegano le imprese, specialmente PMI, alla rivoluzione digitale e ai trend di innovazione organizzativa e di business.

Prima dell’emergenza sanitaria da Covid19 si stava già affermando una nuova generazione di strumenti e politiche per l’innovazione che incentivano la collaborazione tra imprese, partners tecnologici, laboratori e startup in una logica di “ecosistema”. Nel corso dell’emergenza abbiamo toccato con mano l’importanza dell’innovazione e, in particolare dell’“innovazione aperta”. Collaborare, condividere conoscenze, testare soluzioni in parallelo, consente di affrontare e superare con maggiore rapidità e creatività, situazioni di grande crisi e, nel caso della pandemia, ha consentito anche di salvare vite. La forza di questo ecosistema di innovazione si può misurare, inoltre, nell’ambito delle azioni di sostegno all’economia e ai lavoratori. Anche in questo caso occorre saper sfruttare le opportunità dell’”open innovation”, accompagnando le Piccole e Medie imprese verso percorsi di innovazione collaborativa per individuare opportunità di ripartenza e ripresa.

L’Open Innovation diventa, perciò, ancor più centrale come antidoto alla fragilità nel mondo del Coronavirus e degli eventi estremi. Sviluppare una Community di innovazione diventa un obiettivo fondamentale per le imprese che necessitano di collaborare per innovare e per i sistemi regionali che costruiscono strumenti e politiche in chiave di ecosistema.

Fare open innovation presuppone una riprogettazione dell’assetto con cui imprese ed organizzazioni si pongono nei confronti delle collaborazioni, delle start-up, del mercato e del cliente. In Emilia-Romagna solo l’11% delle imprese presenta modalità di gestione dell’innovazione improntate all’open innovation.

Da alcune edizioni l’Osservatorio Innovazione - curato da CISE, azienda speciale della Camera di Commercio della Romagna, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e realizzato con il supporto di Unioncamere Emilia-Romagna e la collaborazione di ART-ER, registra una evoluzione nel numero e intensità dell’innovazione tecnologica.

Nel corso del webinar saranno forniti i dati più recenti dell’Osservatorio che consegna una serie di strumenti utili per rafforzare le azioni di sistema a livello locale e regionale a supporto dell’innovazione.

Interverranno: Giulia Bubbolini (CISE), Lorenzo Ciapetti (Antares), Piergiorgio Iacobelli (Arter, Piattaforma Emilia-Romagna Open Innovation) Andrea Landini (Gellify piattaforma di innovazione che connette start-up B2B ad alto contenuto tecnologico con aziende tradizionali per innovare processi, prodotti e modelli di business).

 

Per iscrizioni e informazioni: www.ciseonweb.it - tel. 0543 713311 – email: info@ciseonweb.it

Gli iscritti riceveranno il link al webinar il giorno prima dell’evento.


Comunicazione

Referente. Eleonora Zaccheroni

Contatti

tel. +39 0543 713453/415/487

comunicazione@romagna.camcom.it

Sede
Corso della Repubblica 5 - 47121 Forlì
2° piano

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 27/07/2020