Seguici su
Cerca

Occupazione: borsino professioni novembre 2022 - gennaio 2023 Romagna - Forlì-Cesena e Rimini

Condividi
Icona

Le previsioni occupazionali: per il trimestre novembre-gennaio 2023 le imprese hanno programmato complessivamente 16.220 nuovi ingressi nelle province di Forlì-Cesena e Rimini, di cui 5.140 nel solo mese di novembre. Aumenta di 4 punti percentuali la difficoltà di reperimento delle figure professionali richieste. Crescono in entrambe le province le assunzioni previste di giovani e di personale maggiormente qualificato, dato quest’ultimo in controtendenza rispetto al parametro nazionale.

Le assunzioni previste nelle province di Forlì-Cesena e Rimini per il trimestre novembre 2022-gennaio 2023 sono 16.220, secondo Excelsior Informa, il Bollettino mensile con orizzonte trimestrale sui fabbisogni occupazionali delle imprese industriali e dei servizi, realizzato da Unioncamere, Anpal e dalle Camere di commercio italiane.

Su base nazionale, gli ingressi previsti nel mese di novembre sono 382.000, di cui il 9,1% (34.800) in Emilia-Romagna, incidenza in lievissima crescita. Il 14,7% del dato regionale, pari a n. 5.140 ingressi previsti, attiene all’area di competenza della Camera di commercio della Romagna, con quasi 2 punti percentuali in meno rispetto al mese di ottobre. Permane una forte incidenza dei contratti a tempo determinato, 80% per Rimini e 78% per Forlì-Cesena.

Per quanto riguarda le entrate nei 5 principali settori di attività, ai primi due posti in valore assoluto risultano i Servizi di alloggio/ristorazione/turismo a Rimini, il Commercio a Forlì-Cesena e viceversa; seguiti da i Servizi alle persone e le Costruzioni in ordine differente; i Servizi di trasporto logistica e magazzinaggio a Rimini e le Industrie meccaniche ed elettroniche a Forlì-Cesena.

I risultati dell’indagine per la provincia di Forlì-Cesena

modal-hover-opacity

L’indagine rileva 2.620 entrate previste nel mese di novembre e 8.890 nel trimestre novembre 2022-gennaio 2023, con una variazione sull’analogo periodo del 2021 di -740 entrate previste e, rispetto al solo mese di novembre 2021, di -280.

contratti per gli ingressi lavorativi stimati nel mese di novembre riguardano per l’82,5% lavoratori dipendenti (tempo determinato, indeterminato, apprendisti, altri alle dipendenze); per il restante 17,5% sono lavoratori con forme contrattuali diverse (collaboratori, in somministrazione, altri non alle dipendenze).

Le entrate programmate nei primi 5 settori di attività, nel mese di novembre e nel trimestre novembre-gennaio 2023, ammontano rispettivamente a: 530 e 1.550 per per il commercio; 340 e 1.200 per servizi di alloggio e ristorazione e servizi turistici; 260 e 930 nei servizi alle persone; 230 e 750 per le costruzioni; 220 e 870 per industrie meccaniche ed elettroniche.

Le assunzioni previste di giovani con meno di 30 anni sono il 32% dei casi (+2% rispetto al mese precedente), mentre il 12% delle entrate previste è destinato a personale laureato (stabile). Il 17% delle assunzioni programmate riguarda dirigenti, specialisti e tecnici (in aumento di 1 punto mentre la media nazionale diminuisce di 2 ed è pari al 20%).

Alte nella provincia, nel mese di novembre per le imprese intervistate, le difficoltà a trovare i profili desiderati, dichiarate in 53 casi su 100 (+4%) e nelle aree Tecniche e della progettazione pari al 61%.

I risultati dell’indagine per la provincia di Rimini

modal-hover-opacity

L’indagine rileva 2.520 entrate previste nel mese di novembre e 7.330 nel trimestre novembre 2022-gennaio 2023, con una variazione sull’analogo periodo del 2021 di -1.640 entrate previste, mentre la variazione rispetto al solo mese di novembre 2021 è di -120.

contratti per gli ingressi lavorativi stimati nel mese di settembre riguardano per l’80% lavoratori dipendenti (tempo determinato, indeterminato, apprendisti, altri alle dipendenze); il restante 20% è riferito a lavoratori con forme contrattuali diverse (collaboratori, in somministrazione, altri non alle dipendenze).

Le entrate programmate, nei primi 5 settori di attività, nel mese di novembre e nel trimestre novembre-gennaio 2023, ammontano rispettivamente a: 560 e 1.630 per i servizi di alloggio e ristorazione e servizi turistici; 450 e 1.070 nel Commercio; 290 e 760 per le Costruzioni; 280 e 770 per i servizi di trasporto, logistica e magazzinaggio; 230 e 820 per i servizi alle persone.

Le assunzioni previste di giovani con meno di 30 anni riguardano il 31% dei casi (+2%), mentre l’11% delle entrate previste è destinato a personale laureato (stabile). Il 15% delle assunzioni programmate riguarda dirigenti, specialisti e tecnici (+1 punto, ma la media nazionale è pari al 20%).

In 51 casi su 100 le imprese prevedono difficoltà a trovare i profili desiderati (+4%), specie nelle Aree Tecniche e della progettazione (59,7%).

Per saperne di più:

Sul nuovo Portale lavoro.romagna.camcom.it sono disponibili ulteriori informazioni sulle numerose attività e sui progetti della Camera della Romagna che avvicinano il sistema scolastico-formativo al mondo delle imprese e del lavoro nel territorio. Nel portale è possibile consultare i bollettini delle rilevazioni mensili del Sistema Informativo Excelsior per le provincia di Forlì-Cesena e di Rimini, con le analisi sulle principali caratteristiche delle entrate programmate e sulle tendenze occupazionali per il mese di riferimento. Link diretto: https://lavoro.romagna.camcom. it/it/numeri-del-lavoro/il- sistema-informativo-excelsior/ sistema-informativo-excelsior- annualit%C3%A0-2022

Per approfondimenti ulteriori si consulti il sito: http://excelsior.unioncamere. net nel quale sono disponibili dati e analisi riferiti a livello nazionale, a tutte le regioni e province d’Italia, sui fabbisogni professionali delle imprese, nonché le numerose Pubblicazioni annuali tematiche.

Per ulteriori informazioni: occupazione@romagna.camcom.it.

---

Nota metodologica: I dati presentati derivano dall’indagine, a cadenza mensile, Excelsior realizzata da Unioncamere in accordo con ANPAL, Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro. Le informazioni sono state acquisite nel periodo 26 settembre / 11 ottobre 2022, attraverso le interviste realizzate, con compilazione di un questionario via web, rivolto a oltre 2.000 imprese dei territori di Forlì-Cesena e Rimini, campione rappresentativo delle imprese con dipendenti al 2021 dei settori industriali e dei servizi. La proiezione mensile dei dati di indagine, il potenziamento dell'integrazione tra questi e i dati amministrativi attraverso un modello previsionale, permettono l’analisi delle principali caratteristiche delle entrate programmate nel mese di novembre 2022, secondo i profili professionali e i livelli di istruzione richiesti.

 

[Comunicato stampa n. 116 del 16 novembre 2022]

A chi rivolgersi

Ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni

Per informazioni e appuntamenti:

  • sede di Forlì: 0543.713503 - 446
  • sede di Rimini: 0541.363715 - 730

email: occupazione@romagna.camcom.it

Orari di sportello e assistenza telefonica:
dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 16/11/2022