Seguici su
Cerca

T.O.P "Tutor per l'orientamento e la prevenzione" e WeFree Days

Condividi
Icona

Partecipazione al WE FREE Day della comunità di San Patrignano

Le Camere di commercio dell’Emilia – Romagna hanno in essere una formale collaborazione con la Comunità di San Patrignano.

Il motivo di questa collaborazione è da ricercarsi nel fatto che, già ora, ma ancora più nel futuro, il mercato del lavoro è e sarà inevitabilmente e profondamente segnato dalla necessità di risposte nuove a bisogni ed istanze sempre più pressanti. Le risposte che oggi il pubblico e il privato sono in grado di offrire, per motivi diversi, sembrano non essere più esaustive.

La crisi del welfare, le emergenze ambientali e sociali sono solo alcuni dei fenomeni che stanno stravolgendo le nostre vite e per questo si è ritenuto opportuno cominciare a proporre ai nostri ragazzi esperienze attraverso le quali possano cominciarsi a confrontarsi su questi aspetti, perché l’inevitabile ed ineluttabile trasformazione del nostro welfare, segnato da queste dinamiche, si porterà dietro anche una trasformazione profonda delle professioni sociosanitarie, un settore che a breve – medio termine presenterà sempre più opportunità lavorative.

Per questo abbiamo deciso di sviluppare una serie di iniziative con la Comunità di San Patrignano che soprattutto negli ultimi anni si è caratterizzata per il suo impegno su tutte dipendenze, non solo quelle tossicologiche, ma anche quelle tecnologiche, alimentari, per fare qualche esempio che, tra l’altro, stanno mietendo le loro vittime su una fascia d’età sempre più bassa. Negli ultimi anni sono aumentati in maniera esponenziale gli ingressi in Comunità nella fascia 13 – 16 anni.

Quest’anno, quindi, la Camera di commercio di Parma finanzierà, sostenendo direttamente il costo previsto per ogni classe per l’iscrizione, la partecipazione di studenti e docenti al più importante evento di prevenzione online della Comunità, che si chiama We Free Days e che si svolgerà nella mattinata del 27 ottobre prossimo (circa 3 ore che possono essere fatte valere come ore di educazione civica) con il programma scaricabile

Nel programma, oltre alle attività della mattina rivolte agli studenti, è stato inserito nel pomeriggio un forum di approfondimento per docenti, dal titolo “Generazione DAD” durante il quale si confronteranno diversi punti di vista su quanto e come la pandemia abbia impattato sulle giovani generazioni e le lezioni che dobbiamo imparare per il futuro.

T.O.P

Nell'anno scolastico 2021/2022 prende avvio il progetto “T.O.P tutor per l’orientamento e la prevenzione” iniziativa di PCTO che nasce dalla collaborazione tra Ministero dell’Istruzione, Università, Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna, Uniocamere Emilia-Romagna e San Patrignano.

In linea con gli obiettivi primari dei percorsi fissati dal MIUR, il progetto mira a dotare gli studenti degli strumenti necessari alla costruzione e sviluppo del proprio progetto personale arricchendo le conoscenze acquisite grazie all’attività didattica con competenze pratiche e trasversali, aiutandoli a chiarire le proprie attitudini nell’ottica di partecipare al loro orientamento professionale. Inoltre il percorso, all’interno di una strategia intersettoriale, intende contribuire alla prevenzione rispetto al consumo di sostanze psicoattive legali e illegali e dell’insorgenza di disturbi comportamentali, operando sulla modifica degli atteggiamenti dei giovani per la tutela della propria salute.

Il progetto si pone come obiettivo la riflessione sul tema delle dipendenze e il coinvolgimento del gruppo classe nelle attività di progettazione di iniziative di prevenzione rivolte ai loro coetanei.

 Il percorso è rivolto agli studenti del triennio di un istituto di scuola secondaria di secondo grado del territorio competenza camerale delle province di Forlì-Cesena e di Rimini.

Il percorso è su base biennale e prevede nel primo anno la partecipazione a diversi momenti formativi per Tutor dell'orientamento e della prevenzione, suddiviso in fasi:

  1. Introduzione al progetto;
  2. Formazione presso la Comunità di San Patrignano; 
  3. Interventi a scuola;
  4. Presentazione del progetto all'istituto scolastico di appartenenza;

Durante la seconda annualità il progetto intende mostrare ai giovani beneficiari del progetto alcuni dei tanti sbocchi lavorativi e di studio per continuare il percorso iniziato come Tutor per l’Orientamento e la Prevenzione,  avviando una carriera nel settore sociale.

Oltre alle attività legate agli sbocchi professionali, i gruppi classe metteranno le competenze acquisite al servizio della comunità studentesca del proprio istituto costituendo un Polo di tutoraggio per la prevenzione delle dipendenze e del disagio giovanile.  Gli studenti offriranno ai propri coetanei un servizio di informazione sulla prevenzione, promozione di stili di vita sani e spazi di discussione sulle tematiche giovanili, mettendo in pratica un approccio basato sul peer mentoring e sulla comunicazione alla pari.

Video

A chi rivolgersi

Ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni

Per informazioni e appuntamenti:

  • sede di Forlì: 0543.713503 - 446
  • sede di Rimini: 0541.363715 - 730

email: occupazione@romagna.camcom.it

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30

Importante

Aiutaci a migliorare i nostri servizi, bastano pochi minuti!
Immagine di customer satisfaction

Ti chiediamo di compilare on line il questionario di rilevazione del grado di soddisfazione degli utenti dei servizi della Camera di commercio della Romagna.
Vai al questionario on line
Grazie per la tua preziosa collaborazione


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 08/10/2021