Seguici su
Cerca

Premio “Storie di alternanza”: formazione e competenze in gioco

Condividi
Icona

Anche per il 2022 la Camera di commercio della Romagna ha aderito al Premio “Storie di alternanza”, quale stimolo per un’alternanza di qualità, rafforzando un proficuo confronto tra mondo della formazione, dei giovani e delle imprese.


Il premio “Storie di alternanza”, alla quinta edizione, è un’iniziativa promossa dal sistema camerale - Unioncamere italiana e Camere di commercio - per valorizzare le esperienze fatte nei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) e nei percorsi formativi realizzati nell’ambito del “sistema duale”, riservando centralità alle modalità di progettazione e comunicazione.

I partecipanti, che possono essere singoli o gruppi, devono realizzare un breve video, in formato digitale in modo da consentirne la diffusione web, in cui raccontano la loro esperienza, gli obiettivi, le attività realizzate e le competenze acquisite.

L’iniziativa vuole premiare la fantasia e la creatività degli studenti, ma ha anche lo scopo di promuovere queste esperienze in ottica di riduzione del mismatch, cioè la mancata corrispondenza, tra domanda e offerta di lavoro.

Il Premio, nelle sessioni passate, ha coinvolto, nei territori, circa 2mila istituzioni formative, 27mila studenti e moltissime imprese che hanno interagito nella realizzazione degli oltre 2.300 progetti sia di alternanza scuola lavoro, sia di tirocinio/apprendistato negli ITS - Istituti tecnici superiori - e nei CFP – centri di formazione professionale.

Nelle province di Forlì-Cesena e Rimini, le edizioni passate hanno coinvolto 370 studenti di 32 istituzioni scolastiche, tra licei, tecnici e professionali, in 43 progetti di Alternanza scuola-lavoro (ora PCTO), oltre a numerose imprese e istituzioni.

Il Premio “Storie di alternanza”, perciò, ha permesso di dare la giusta evidenza alle esperienze di qualità di alternanza realizzate grazie all’efficace collaborazione tra istituti, studenti e imprese ospitanti.

Le categorie che possono partecipare all’edizione 2022 del Premio “Storie di alternanza” sono: i Licei, gli Istituti tecnici (IT) e gli Istituti professionali (IP), per i percorsi PCTO, gli Istituti tecnici superiori (ITS), per alternanza/tirocinio curriculare, apprendistato di terzo livello e, infine, i Centri di formazione professionale (CFP) e gli Istituti professionali (IP) che operano in regime di sussidiarietà, per alternanza rafforzata, apprendistato di primo livello.

I premi

I racconti audiovisivi realizzati dagli studenti saranno valutati, nella prima fase di livello territoriale, dalla Camera di commercio della Romagna, che riconoscerà un premio di 1.000 euro al primo classificato di ciascuna delle quattro categorie, destinato alla scuola o centro di formazione di appartenenza, per un totale di 4.000 euro.

I video vincitori della selezione territoriale parteciperanno alla fase nazionale del premio, gestita da Unioncamere italiana che assegnerà, sempre all’istituto/centro di formazione di appartenenza, per ciascuna categoria, un premio di 2.500 euro per il video primo classificato, di 1.500 per il secondo e di 1.000 euro per il terzo. Il totale dei premi nazionali è di 20.000 euro.

A tutti i partecipanti ammessi alle selezioni territoriali, per ogni categoria, sarà fornito un attestato di partecipazione al Premio, spendibile nel Curriculum dello Studente, mentre a tutti i progetti ammessi al concorso nazionale sarà rilasciato un Open Badge che, attraverso metadati, evidenzi la partecipazione al Premio e la classificazione della proposta.

Oltre ai premi già messi in palio da Unioncamere e dalla Camera di commercio della Romagna, anche per l’Edizione 2022 sono confermate partnership nazionali finalizzate alla più ampia diffusione dell’iniziativa, quali con Federmeccanica, la Rete M2A, RE.NA.IA, la rete TAM.

Le iscrizioni per la partecipazione alla V edizione del Premio sono aperte dal 20 aprile e possono essere presentate fino al 14 ottobre 2022, alle ore 17, tramite il portale www.storiedialternanza.it.


Per informazioni e relativa modulistica consultare il portale del lavoro della Camera di commercio della Romagna www.lavoro.romagna.camcom.it.


Per ulteriori informazioni: occupazione@romagna.camcom.it

 

 

[Comunicato stampa n.45 del 27 aprile 2022]

A chi rivolgersi

Ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni

Per informazioni e appuntamenti:

  • sede di Forlì: 0543.713503 - 446
  • sede di Rimini: 0541.363715 - 730

email: occupazione@romagna.camcom.it

Orari di sportello e assistenza telefonica:
dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30

Importante

Aiutaci a migliorare i nostri servizi, bastano pochi minuti!
Immagine di customer satisfaction

Ti chiediamo di compilare on line il questionario di rilevazione del grado di soddisfazione degli utenti dei servizi della Camera di commercio della Romagna.
Vai al questionario on line
Grazie per la tua preziosa collaborazione


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 27/04/2022