Certificazioni delle competenze digitali

Condividi

Icona

Descrizione e obiettivi

Come rilevato anche dal Sistema Informativo Excelsior, la richiesta di competenze digitali è molto diffusa nel mercato del lavoro e ancora di più lo sarà nei prossimi 5 anni (cfr. Analisi della domanda di competenze digitali nelle imprese. Indagine 2019; Previsioni dei fabbisogni occupazionali e professionali in Italia a medio termine, 2020-2024). Il possesso di competenze digitali può dunque essere un punto di forza per chi si candida alla ricerca di un lavoro. In questo contesto, il percorso formativo che si propone è finalizzato ad una prima sperimentazione del modello, elaborato dall’Unione italiana delle Camere di commercio, per la certificazione delle competenze digitali.

Partendo dalle 10 competenze estratte dal framework DGCOMP 2.1, il quadro di riferimento per le competenze digitali dei cittadini europei, per le quali ad oggi è previsto il modello del Sistema camerale sulla valutazione e la certificazione di competenze sono state scelte tre competenze:

  • Valutare dati, informazioni e contenuti digitali;
  • Collaborare attraverso le tecnologie digitali;
  • Proteggere i dati personali e la privacy.

Per ciascuna competenza sono state elaborate 3 norme tecniche, i contenuti formativi, nonché modalità per la fruizione della formazione rivolta agli studenti coinvolti (video tutorial, materiali di approfondimento, sitografia per approfondire le tematiche delle tre competenze, batterie di quiz di prova)

Verranno poi pianificate prove ufficiali da svolgere online sulla piattaforma di Unioncamere e rilasciati attestati di competenza per chi ha superato il test e quelli di partecipazione agli altri.

A regime, il modello prevede che la Camera di commercio costituisca una Commissione certificatrice che, ai fini della formale certificazione, esamini gli studenti in più step: gli esiti delle prove su piattaforma e un colloquio.

Impegno, durata

Il progetto si sviluppa lungo l’intero anno scolastico con tempi concordati tra docente e studenti.

I docenti avranno il ruolo di individuare le classi o i gruppi classi che parteciperanno alla sperimentazione. Sono ovviamente previsti uno o più incontri riservati ai docenti finalizzati alla descrizione e organizzazione del progetto.

Si svolgerà anche un incontro con docenti e studenti per la presentazione della piattaforma, nonché dei contenuti e delle modalità della formazione.

I docenti avranno un ruolo di coordinamento finalizzato all’organizzazione delle modalità e dei tempi attraverso le quali gli studenti coinvolti accederanno alla formazione prevista ai fini della prova finale (durante l’intero periodo dedicato alla
formazione viene attivato un canale mail nel quale un team di esperti potranno rispondere alle domande di chiarimento poste dai ragazzi sui contenuti della formazione); formazione per gruppo classe o fatta in autonomia da ciascun studente; organizzazione del test per tutti gli studenti della classe o del gruppo classe in un’aula informatica ad accesso libero della scuola, alla presenza del docente stesso e di un rappresentante della Camera di commercio.

 

Cosa sono le competenze digitali?

Le competenze digitali sono definite dall’Unione Europea come “abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione: l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet” (DigComp 2.1)

Le competenze digitali, oltre ad essere fondamentali per esercitare in modo critico e consapevole la cittadinanza, sono strategiche per trovare lavoro in qualsiasi campo. Le Camere di commercio rilevano da parte delle imprese una costante crescita di richieste di lavoratori con competenze digitali.

Perché è importante certificare le competenze digitali?

Valutare e certificare le competenze digitali consente di renderle riconoscibili e spendibili nel mondo del lavoro.
Potrai così dimostrare al datore di lavoro il possesso di abilità acquisite durante gli anni formativi anche in contesti non formali e informali. Le Camere di commercio hanno sviluppato un modello per attestare/certificare le competenze maggiormente richieste dalle imprese.

Il percorso

Prima della certificazione, lo studente può consolidare e completare la preparazione grazie ai percorsi formativi attivati dalla Camera di commercio per le seguenti competenze.

È possibile segliere di certificare le competenze: 

  • Valutare dati, informazioni e contenuti digitali;
  • Collaborare attraverso le tecnologie digitali;
  • Proteggere i dati personali e la privacy.

Il percorso prevede 3 step che accompagnano lo studente a prepararsi al meglio alla certificazione. 

Step 1. Scelta delle competenze che si intendono certificare. 

Step 2. Studio e approfondimento della competenza, attraverso dei percorsi formativi erogati dalla Camera di commercio per completare e consolidare le conoscenze e le abilità.

Step 3. Certificazione delle competenze online attraverso test digitali interattivi sul portale del sistema camerale per le competenze. 


Ufficio Orientamento al lavoro e alle professioni

Per informazioni e appuntamenti:

  • sede di Forlì: 0543.713503 - 446
  • sede di Rimini: 0541.363715 - 730

email: occupazione@romagna.camcom.it

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12.30

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 18/05/2021