BANDO DIGITAL EXPORT ANNO 2020 - riapertura di 1 giorno: mercoledì 22 luglio dalle 8.00 alle 16.00

Condividi

Icona

Si rende noto che il Rup del Bando Digital Export 2020 in data 17-07-2020 con la Determinazione n. 59 ha disposto la riapertura dell'accesso alla piattaforma Webtelemaco per la presentazione delle domande di contributo a fondo perduto a valere sul suddetto Bando, nella sola giornata di

mercoledì 22 luglio 2020, nel lasso di tempo inderogabile dalle ore 8.00 alle ore 16.00

La proroga si è resa necessaria per consentire ai soggetti beneficiari, che hanno riscontrato problemi di trasmissione il giorno 13-07-2020, di completare l'invio della domanda non riuscito entro la scadenza prestabilita.

Stante il numero elevato di domande pervenute e la contestuale sospensione della fase di valutazione, si informa che il provvedimento di concessione e la graduatoria di assegnazione dei contributi verrà pubblicata entro un termine superiore rispetto a quanto stabilito dal bando .

La notizia di questa riapertura è disponibile sul sito dell'Unione Regionale

https://www.ucer. camcom.it/ Internazionalizzazione/news/ notizie-2020/bando-digital- export-anno-2020-proroga-di-1- giorno.

Ambito di attività

Il bando regionale finanzia, tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto, progetti di promozione su uno o più mercati esteri, da identificare chiaramente nella domanda di contributo, attraverso servizi di consulenza esterna, supportando in maniera prioritaria le imprese che già esportano abitualmente o occasionalmente.

Attività elegibili:

  • Formazione
  • Assessment
  • TEM, Temporary Export Manager e DEM, Digital Export Manager
  • Marchio
  • Certificazioni
  • Incontri B2B
  • Fiere e Convegni
  • Marketing digitale
  • Business online
  • Sito web aziendale
  • Materiale promozionale

L’arco temporale per la realizzazione delle iniziative va dal 1 gennaio al 31 dicembre 2020.

Soggetti beneficiari

Le imprese destinatarie del bando devono avere sede legale e/o sede operativa attiva in Emilia-Romagna e un fatturato minimo di 300 mila euro, così come desunto dall’ultimo bilancio disponibile.

Potranno fare richiesta le imprese di micro, piccola e media dimensione, manifatturiere (classificazione Istat Ateco 2007 – sezione C divisioni dalla 10 alle 33 codice primario e/o secondario) e altresì imprese attive nei servizi di informazione e comunicazione (classificazione Istat Ateco 2007 -sezione J divisione 62) e in attività professionali, scientifiche e tecniche (classificazione Istat Ateco 2007-sezione M divisioni 71, 72 e 74).

Contributo

Il contributo minimo è fissato in 3.000,00 euro (a fronte di spese complessive pari a 6.000,00 euro). Il contributo massimo sarà di 20.000,00 euro (a fronte di spese complessive pari a 40.000,00 euro). Il contributo sarà concesso, a saldo, a fondo perduto nella misura del 50% delle spese ammissibili

Normativa europea di riferimento

Gli aiuti di cui al presente Bando sono concessi, ai sensi della sezione 3.1 “Aiuti di importo limitato” della Comunicazione della Commissione “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” regime autorizzato SA 57021.

Domande

Le imprese potranno presentare un solo progetto finalizzato a supportarle sui mercati internazionali. Ogni progetto dovrà essere presentato esclusivamente in modalità telematica tramite il sistema webtelemaco nella sezione “Servizi e-gov” alla voce “Contributi alle Imprese”. Le istruzioni invio pratica webTelemaco sono disponibili nel box "Guide e moduli".

 

Informazioni

supporto.bandi@rer.camcom.it


Ufficio Internazionalizzazione

Forlì-Cesena
tel. 0543 713524-475
mail esterofc@romagna.camcom.it

Rimini
tel. 0541 363733
mail esterorn@romagna.camcom.it

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 16/06/2020