La Governance delle imprese della Romagna Forlì-Cesena e Rimini: il management

Condividi

Icona

I dati sulle persone e le cariche nelle imprese del territorio Romagna (Forlì-Cesena e Rimini) delineano la struttura della Governance del sistema imprenditoriale locale: gli amministratori hanno mediamente più di 50 anni, 1 su 4 è donna, e 1 su 20 ha nazionalità non italiana. Nel medio periodo (2020-2015) è aumentata l’incidenza degli amministratori non italiani e delle donne, mentre il numero delle cariche di amministratore è moderatamente cresciuto.

Nel territorio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini), al 31 dicembre 2020 si contano 44.767 persone con carica attiva di amministratore. Di queste il 26,1% è donna (Emilia-Romagna 26,7%, Italia 25,7%) e il 6,6% ha nazionalità non italiana (Emilia-Romagna 7,1%, Italia 6,7%).Negli ultimi 5 anni nel territorio in analisi, le cariche di amministratore sono aumentate del 2,2%; l’incidenza degli amministratori donne è cresciuta (era, infatti, pari al 25,2% nel 2015), così come quella degli amministratori non italiani (5,3% nel 2015).Al 31 dicembre 2020, sul totale degli amministratori di impresa del territorio Romagna, solamente il 2,7% ha meno di 30 anni, mentre la maggioranza assoluta (il 63,6%) è over 50. Dal 2015 il peso di tale classe di età è aumentato (era, infatti, pari al 56,3%); l’età media degli amministratori è di 54 anni (Emilia-Romagna 54 anni, Italia 53 anni).

“Come ha detto il Presidente Sergio Mattarella, in occasione del 75esimo anniversario della nostra Repubblica: “Questo è il tempo di costruire il futuro”. E per costruire il futuro abbiamo bisogno degli italiani e del loro “genio”, di quelle capacità umane e imprenditoriali che hanno portato tanti successi al “Made in Italy” in tutto il mondo – dichiara Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di commercio della Romagna –. Per azioni di questo tipo non si può prescindere dal capitale umano e dalle capacità organizzative e gestionali. I dati del nostro Osservatorio Economico mostrano una fotografia precisa della struttura della governance del sistema imprenditoriale locale, che si sta aprendo, seppure lentamente, alle donne e in cui stanno aumentando gli amministratori “non italiani”, mentre la presenza degli “under 30” è ancora assai bassa. È importante, perciò, soprattutto in questa fase storica caratterizzata da pesanti difficoltà e da grandi cambiamenti, sostenere le aziende agendo sulla cultura d’impresa, sull’innovazione e sul digitale. Tutto ciò con particolare attenzione per le imprese più piccole. Di conseguenza, occorre facilitare la qualificazione e il reskill, sia dei lavoratori, sia delle governance. Aspetti questi che, considerate le innovazioni imposte o accelerate dalla pandemia, saranno fondamentali anche per la ripresa, affinché essa sia ampia, forte e sostenibile”.

 

Focus provincia di Forlì-Cesena

Nel territorio della provincia di Forlì-Cesena, al 31 dicembre 2020 si contano 19.280 persone con carica attiva di amministratore. Di queste il 23,9% è donna (Emilia-Romagna 26,7%, Italia 25,7%) e il 5,4% ha nazionalità non italiana (Emilia-Romagna 7,1%, Italia 6,7%).

Negli ultimi 5 anni nel territorio in analisi, le cariche di amministratore sono aumentate del 3,6%, a fronte invece di una contrazione delle imprese attive del 4,0%; l’incidenza degli amministratori donna è cresciuta (era, infatti, pari al 22,7% nel 2015), così come quella degli amministratori non italiani (3,9% nel 2015).

Al 31 dicembre 2020, sul totale degli amministratori di impresa del territorio provinciale, solamente il 2,8% ha meno di 30 anni, mentre la maggioranza assoluta (il 63,6%) è over 50. Dal 2015 il peso di tale classe di età è aumentato (era, infatti, pari al 58,2%); l’età media degli amministratori è di 54 anni (Emilia-Romagna 54 anni, Italia 53 anni).

Focus provincia di Rimini

Nel territorio della provincia di Rimini, al 31 dicembre 2020 si contano 25.487 persone con carica attiva di amministratore. Di queste il 27,7% è donna (Emilia-Romagna 26,7%, Italia 25,7%) e il 7,5% ha nazionalità non italiana (Emilia-Romagna 7,1%, Italia 6,7%).

Negli ultimi 5 anni nel territorio in analisi, le cariche di amministratore sono aumentate dell’1,2%, a fronte di una contrazione dello 0,7% delle imprese attive; l’incidenza degli amministratori donne è cresciuta (era, infatti, pari al 27,1% nel 2015), così come quella degli amministratori non italiani (6,3% nel 2015).

Al 31 dicembre 2020, sul totale degli amministratori di impresa del territorio provinciale, solamente il 2,7% ha meno di 30 anni, mentre la maggioranza assoluta (il 63,7%) sono over 50. Dal 2015 il peso di tale classe di età è aumentato (era, infatti, pari al 55,0%); l’età media degli amministratori è di 54 anni (Emilia-Romagna 54 anni, Italia 53 anni).

 

Fonte: Infocamere (Stockview)

Elaborazione: Osservatorio economico della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini a cura dell’Ufficio Informazione Economica

 

Osservatorio economico: https://www.romagna.camcom.it/informazione-economico-statistica/osservatorio-congiunturale/index.htm?ID_D=294

Rapporto economia: https://www.romagna.camcom.it/informazione-economico-statistica/rapporto-sulleconomia/index.htm?ID_D=268

 

Per informazioni e approfondimenti: informazione economica@romagna.camcom.it

 

[Comunicato stampa n.55 del 4 giugno 2021]


Ufficio Informazione economica

informazioneeconomica@romagna.camcom.it

tel. +39 0543 713265

orario di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30

Forlì - corso della Repubblica 5

Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28

 

Immagine di customer satisfaction
Valuta i nostri servizi

L'indagine è rivolta a coloro che hanno utilizzato i servizi della Camera di commercio
Vai al questionario on line

I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 04/06/2021