IRAQ: nuova disposizione per la compilazione del certificato di origine

Condividi

La nuova disposizione riguarda i Certificati di Origine e le fatture convalidate. In modo particolare si riferisce ai beni di origine extra UE, per i quali la Repubblica dell'Iraq intende monitorare anche la provenienza. E' importante che nella richiesta di Certificato di Origine presentato alla Camera di Commercio siano scritti tutti i campi, di conseguenza si rende obbligatoria la compilazione della casella 4). Quest'ultima deve essere compilata in modo dettagliato specificando soprattutto l'itinerario della spedizione (sia essa in partenza dall'Italia o meno) e con i diversi mezzi di trasporto. Questa nuova direttiva è stata richiesta per un maggiore controllo, una migliore qualità sul prodotto e/o la merce che entra nella Repubblica dell'Iraq.



Ufficio Internazionalizzazione

Contatti sede di Forlì:
Nadia Fabbri
tel. 0543/713447
e-mail:
esterofc@romagna.camcom.it

Contatti sede di Cesena:
tel. 0543/713290
e-mail:
cesena@romagna.camcom.it

Contatti sede di Rimini:
Monica Reali
tel. 0541/363735
Gianluca Esposito
tel. 0541/363752          
Fernanda Ballarini
tel. 0541/363728
e-mail:
esterorn@romagna.camcom.it

Orari di sportello:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 04/10/2018