Nuova Definizione dei rifiuti urbani

Condividi

Icona

In programma

13/07/2021 - Nuova Definizione dei rifiuti urbani Visualizza i dettagli

Il D. Lgs. 116/2020 ha modificato il concetto di rifiuti urbani, introducendo sul D.lgs. 152/06 una de-finizione dedicata, cancellando il principio di rifiuti assimilati agli urbani.

Il rifiuto urbano nasce quindi incrociando 15 tipologie di rifiuti (allegato L-quater) con 29 categorie di attività (allegato L-quinquies).

L’obiettivo è quello di fornire ad enti e imprese alcune indicazioni concrete circa l’impatto di questa nuova definizione

Destinatari

Tutti i soggetti coinvolti nella produzione e nella gestione dei rifiuti a tutti i livelli: responsabili ambientali, imprese ed enti produttori di rifiuti, gestori di impianti di trattamento, trasportatori, intermediari, tecnici ambientali, PP.AA., organismi di vigilanza e controllo e consulenti tecnici.

Il seminario è rivolto esclusivamente alle imprese emiliano-romagnole

Quesiti

In fase di iscrizione è possibile inviare quesiti che saranno evasi al termine del seminario.

Ulteriori quesiti non evasi nel corso del seminario o relativi ad altre tematiche connesse alle politiche e agli adempimenti ambientali potranno essere inoltrati tramite l’helpdesk dedicato

Modalità di partecipazione

Il webinar si svolgerà tramite la piattaforma ZOOM.

Il link di accesso al webinar sarà inviato a tutti gli iscritti all’indirizzo e-mail comunicato in fase di registrazione il giorno precedente al webinar.


Evento in programma

Nuova Definizione dei rifiuti urbani

13/07/2021
10.00 - 11.30

Evento a partecipazione gratuita

Programma

10.00

Nuova Definizione dei rifiuti urbani

Il D. Lgs. 116/2020 ha modificato il concetto di rifiuti urbani, introducendo sul D.lgs. 152/06 una de-finizione dedicata, cancellando il principio di rifiuti assimilati agli urbani.

Il rifiuto urbano nasce quindi incrociando 15 tipologie di rifiuti (allegato L-quater) con 29 categorie di attività (allegato L-quinquies).

L’obiettivo è quello di fornire ad enti e imprese alcune indicazioni concrete circa l’impatto di questa nuova definizione

Docente

d.ssa Manuela Masotti - esperta ambientale Ecocerved

 

Iscrizioni

Il seminario è rivolto esclusivamente alle imprese emiliano-romagnole

La capienza massima per ciascun webinar è di 500 partecipanti.
Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento del numero massimo consentito.

Quesiti

In fase di iscrizione è possibile inviare quesiti che saranno evasi al termine del seminario.

Ulteriori quesiti non evasi nel corso del seminario o relativi ad altre tematiche connesse alle politiche e agli adempimenti ambientali potranno essere inoltrati tramite l’helpdesk dedicato

Aspetti tecnici per la partecipazione ai webinar

Il webinar si svolgerà tramite la piattaforma ZOOM.

Il link di accesso al webinar sarà inviato a tutti gli iscritti all’indirizzo e-mail comunicato in fase di registrazione il giorno precedente al webinar.


Ufficio Digitalizzazione d'impresa

ambiente@romagna.camcom.it

tel. +39 0543 713281

Forlì - corso della Repubblica 5
orario di sportello:
dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il venerdì)

Cesena - via Gaspare Finali 32
orario di sportello:
lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il mercoledì)

Rimini - via Sigismondo Pandolfo Malatesta 28
orario di sportello:
dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 (chiuso il lunedì)


I contenuti di questa pagina sono aggiornati al 19/05/2021